Italy Sicily Bisacquino Radio Antenna Bisacquino
Radio Antenna Bisacquino
OFFLINE LIVE

Listen Radio Antenna Bisacquino Online

Radio Antenna Bisacquino FM 91.50 is a broadcast radio station from Bisacquino, Italy, providing community, culture, entertainment programming.

Feeds

Cento anni fa nascevano due uomini diventati due personaggi che hanno lasciato l’impronta nella storia di Contessa Entellina.

Il comune di Contessa Entellina, nei giorni corsi, ha ricordato Papas Jani Borzí e Mastro Peppe Raviotta nell’anno del loro centenario di nascita. Due “contessioti” che hanno lasciato un’ impronta importante nella comunità oggi amministrata a Leonardo Spera. “Molto bello il ricordo dei familiari” scrive il sindaco di Contessa. Papas Sepa Borzí ha ricordato lo zio per le sue qualità religiose ma soprattutto per aver allacciato relazioni con italiani illustri come Scalfaro e La Pira.  Michele Raviotta, invece, ricordando l’impegno e l’umiltà di Mastro Peppe,  ha parlato con la voce piena di orgoglio per il testamento sociale che ha avuto in eredità dal padre. “Momenti ricchi e pieni di emozione” ha continuato Spera. “Vorrei ringraziare l’avvocato Calogero Raviotta, Presidente dell’Associazione culturale Chetta, per averci dato la straordinaria opportunità di ricordare questi due grandi contessioti” ha concluso

Anche la segnaletica stradale parlerà Arbereshe. Contessa Entellina si rinnova all’insegna della sua identità.

Non solo segnaletiche in italiano ma anche in lingua Arbereshe. Contessa Entellina, uno dei comuni Besa del palermitano insieme a Palazzo Adriano, Mezzojuso, Piana degli Albanesi e Santa Cristina Gela continua a riscoprire ogni lato della sua storia. Nei giorni scorsi anche le segnaletiche stradali non parleranno solo italiano ma anche in lingua Arbereshe grazie all’istallazione di nuove segnali stradali. L’iniziativa in tempo passati ha avuto molto successo anche in altri comuni con la stessa radice linguistica. “Segnaletica bilingue, secondo Step  Anche di Sabato non ci fermiamo. Cerchiamo  sempre di migliorare l’accessibilità e l’accoglienza nella nostra comunità Kuntisa” dice il sindaco Leonardo Spera.

Il Prizzi stra-vince e  stra-convince. Il Giuliana “rompe il ghiaccio” con il suo primo punto. L’Animosa a reti involate ma si gioca da veri gladiatori.

Il Prizzi del presidente Giuseppe Lupo è un rullo compressore: vince fuori casa e stravince in casa.  Al Salvatore Ingorgia, sul rettangolo di gioco casalingo, i giallo-verdi calano il poker e vincono la testa solitaria della classifica. Un super Prizzi  marchia a fuocoa suon di gol (4-1) la pratica del Calatafimi don Bosco già nel primo tempo. Le tribune tremano già al 13′ Rao che porta avanti i locali. Repentino il pareggio degli ospiti  che solo 2 minuti dopo pareggiano grazie a una dormita collettiva della difesa prizzese. Al 24′ gli appalusi sono per l’incornata di De Luca che aggiusta di nuovo le cose andando in rete. Alla mezz’ora Pirrotta parte sulla destra dribbla un paio di avversari e con l’esterno fissa il parziale sul 3 a 1. Al 45′  il bomber Pirrotta  si ripete segnando la sua personale doppietta portandosi a 7 gol in 5 giornate. primo tempo chiuso sul 4 a 1 che resterà inviolato sino al 90’. L’Animosa Civitas di Corleone nonostante le numerose assenze, l’Animosa riesce ad ottenere un punto nella complicata trasferta ad Alessandria della Rocca. Partita terminata con il risultato di 0-0. Nel primo tempo è il portierone Soltani che blinda la porta e para un rigore e si conferma come top della categoria con due rigori parati in 4 partite. Una squadra che sa soffrire, una squadra che non molla mai, tutti sinonimi di coesione, forza di volontà e spirito di sacrificio. Peccato per il doppio giallo a Cancemi. Nella speranza di recuperare qualcuno in settimana Mister Venezia può dormire sonni tranquilli. Per il Giuliana arriva il primo pareggio casalingo contro una delle squadre più forti del girone: Lo Pizzolo Terrasini. Un punto che fa togliere gli ormeggi dal fondo classifica alla squadra del presidente  Franco Arcuri  che dice: “ Forse meritavamo di vincere. Dobbiamo continuare a crederci. Gli sforzi verranno ripagati.

Carnevale Bisacquinese 2023

Vota la Maschera più bella del Carnevale Bisacquinese 2023

Loading…

Radio Antenna Bisacquino reviews :

No reviews added yet. Be the first to add a review for the station.

Leave a review

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE